Servizi

Bonus edilizi

Il nostro team composto da ingegneri e architetti offre un servizio completo legato ai bonus fiscali dell’edilizia e dell’efficientamento energetico. Potrai richiederci una semplice consulenza oppure farti seguire in tutto il processo, dallo studio di fattibilità fino all’esecuzione dei lavori. È stato studiato un percorso suddiviso in più fasi così da soddisfare le esigenze di ogni singolo cliente. I nostri servizi partono da uno studio di fattibilità dell’immobile eseguendo una perizia e valutando eventuali vincoli. Ci occuperemo noi della direzione lavori, consigliando una delle nostre imprese di fiducia o seguendo l’impresa scelta dal cliente

Servizi offerti:

  • Consulenza tecnica sui bonus attualmente attivi e attuabili;

  • Perizia e studio dei vincoli esistenti;

  • Progettazione architettonica, impiantistica e strutturale;

  • Stima dei costi e dei tempi di esecuzione dei lavori;

  • Direzione lavori;

  • Esecuzione dei lavori;

  • Pratiche edilizie di fine lavori.
I bonus edilizi rappresentano incentivi fiscali assegnati a coloro che avviano progetti di rinnovamento, miglioramento energetico o potenziamento antisismico degli edifici. Esiste una varietà di bonus edilizi, tra cui:

Superbonus 110%: Si tratta di un rimborso del 110% delle spese effettuate a partire dal 1° luglio 2020 per specifiche operazioni mirate al miglioramento dell’efficienza energetica e al rafforzamento statico o alla mitigazione del rischio sismico degli edifici. Il bilancio 2022 ha esteso questo beneficio, prevedendo differenti scadenze a seconda dei soggetti che sostengono le spese ammissibili.

Ecobonus: Questo offre un rimborso IRPEF o IRES per interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici esistenti. Il rimborso oscilla tra il 50% e il 65%. Con l’introduzione del Superbonus, può arrivare fino al 110%. È possibile cedere il credito o optare per uno sconto in fattura.

Sismabonus: Consiste in un rimborso IRPEF o IRES per interventi di miglioramento sismico o adeguamento sismico degli edifici esistenti. Il rimborso varia dal 50% all’85%, a seconda della classe di rischio e del livello di riduzione del rischio sismico raggiunto. Anche in questo caso è possibile cedere il credito o optare per uno sconto in fattura.

Bonus Ristrutturazioni 50%: Offre un rimborso IRPEF del 50% per i lavori di recupero del patrimonio edilizio, con un limite di spesa di 96.000 euro (anziché 48.000 euro). Il bilancio 2022 ha prorogato questo beneficio fino al 31 dicembre 2024.

Bonus Mobili ed Elettrodomestici: Questo permette un rimborso IRPEF del 50% calcolato su un importo massimo di 10.000 euro fino al 31 dicembre 2022 e di 5.000 euro per il biennio 2023-2024 per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici per arredare gli immobili ristrutturati4.

Bonus Verde: Offre un rimborso IRPEF del 36% per le spese sostenute per l’abbellimento delle aree esterne private degli edifici esistenti, con un limite di spesa di 5.000 euro.

Bonus Barriere Architettoniche: Consiste in un rimborso IRPEF del 75% per le spese sostenute per la realizzazione di opere atte a migliorare la mobilità all’interno e all’esterno dell’abitazione delle persone disabili, con un limite di spesa di 50.000 euro.

Contattaci per avere a disposizione un team di esperti che trasformerà la tua visione in realtà.
Non solo potrai realizzare il tuo progetto di abitazione sostenibile, ma contribuirai anche a creare un futuro più sostenibile ed efficiente dal punto di vista energetico.

Menu

Cookie policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza.
Clicca su ‘Accetta’ per continuare la navigazione o su ‘Rifiuta’ per disattivarli.